foto

Nasce il nuovo sito: Corrosioni

Luigi Tirino ha fondato l’Associazione Culturale “Corrosioni” e tutte le nuove mostre o i progetti “in fieri” dal 2019 a seguire saranno pubblicati sul nuovo sito. Potete quindi seguirci all’indirizzo web: https://www.corrosioni.it/ oppure su Facebook: https://www.facebook.com/corrosioni

evidenza fendi e cuci

Fendi e Cuci

Luigi Tirino pensando ai tagli di Fontana, cercava di collocare nella sua ricerca fatta di esperienza con i materiali ferrosi, da artigiano e da artista, una possibilità espressiva che sapesse rileggere da una parte quella ipotesi espressa nello “spazialismo” e che allo stesso tempo desse risalto anche all’operato di Burri con la sua “arte povera”; […]

clone-evidenza

Corrosioni Terzo – Il restauro del Clone

L’emblema della indistruttibilità dell’arte Il disastro di Città della Scienza è stato raccontato anche dal punto di vista del “CLONE”. E’ la scultura ritratta sui giornali e in TV come superstite dell’incendio doloso che ha devastato il complesso di Bagnoli il 4 marzo 2013. Ma l’autore dell’opera, Luigi Tirino lancia un allarme: “Ho visto le […]

PAN-evidenza

Napoli Expo’ Art Polis – PAN dal 27/7 al 31/8 2015

Una nuova visione figlia del protocollo di Kioto e della consapevolezza di dover salvaguardare il nostro habitat trova nelle scelte dell’arte contemporanea un’attenzione crescente

sonora-evidenza

SONORA

MAW-evidenza

MENATWORK

evidenza NAF

Napoli Arte Fiera

Luigi Tirino sarà presente al NAF con alcune sue scuture: Il Re Solo, Mela & Occhi.
NAF, un acronimo facile da ricordare, da memorizzare. NAF, come Napoli Arte Fiera, la prima mostra mercato nazionale d’arte moderna e contemporanea del Centro e Sud Italia sta per sbarcare nel capoluogo partenopeo dal 23 al 25 maggio 2015.

corrosioni_evidenza1

gallery

copertina-sito-gino

MENATWORK

MENATWORK è la mostra sul lavoro, sul silenzio del lavoro e sulla sua fatica.
Parla di sudore, di caldo e di freddo, di terra e di cielo, di rughe arse e di muscoli tesi.

corrosioni_evidenza

corrosioni

Clone della nascita, l’uomo contemporaneo imita un pensiero che in lui si forgia quale ferro bollente e stimolo deviante, fino alla CORROSIONE